Errore 404 page not found: soluzione con Screaming Frog

Soluzione errori pagina 404Ti è mai capitato di visitare una pagina e invece di trovare il prodotto o l’informazione che stavi cercando, vedere la scritta “errore 404 page not found“?

A me si molte volte e credo che, da utente, sia una delle cose più fastidiose in assoluto!

Oggi ci occuperemo di come trovare le pagine di errore 404 che si sono generate nel tuo sito, in pochi minuti.

In quest’articolo parleremo di:

  • “errore 404 page not found” cosa significa;
  • Errore 404 cosa comporta: la mia esperienza;
  • Pagina 404: soluzione con Screaming Frog SEO Spider;
  • Come gestire le pagine 404 page not found.

“errore 404 page not found” cosa significa

Cosa significa esattamente “errore 404 page not found” e perché si genera?

Le spiegazioni possono essere tante.

Infatti, se visiti una pagina che ti restituisce errore 404, questo può dipendere dai seguenti fattori:

  • Url digitato male (a volte basta anche una lettera in più o in meno);
  • Url modificato senza aver fatto un redirect;
  • Problemi di connessione;
  • Problemi al Server;
  • Dominio cancellato.

Errore 404 cosa comporta: la mia esperienza

Recentemente mi è capitato di notare che in un sito che gestisco, la frequenza di rimbalzo era molto più alta del solito, sembrava quasi che il tempo di permanenza dell’utente fosse vicino allo zero.

Quando la frequenza di rimbalzo è molto alta significa che l’utente entra nel sito ed esce quasi subito.

Dove avrò sbagliato? Potrebbe essere semplicemente pubblico non in target, oppure c’è qualcosa che non funziona a livello di marketing…magari la grafica non è molto accattivante, e se invece ci fosse qualche altro problema?

In questo caso, dopo aver fatto un’analisi del sito, ho scoperto delle pagine con errore 404 page not found.

Qualche settimana prima, infatti, avevo modificato le Url, ed evidentemente non tutte erano state correttamente reindirizzate.

Le Url che non avevano avuto il redirect davano messaggio di errore 404 page not found a chiunque le visitasse.

Questo problema ha comportato per circa un mese e più:

  • una diminuzione del tempo speso sul sito da parte degli utenti;
  • una diminuzione dei visitatori di ritorno.

Ecco perché sono fermamente convinta che risolvere le pagine di “404 page not found”, quando possono essere risolti da noi, sia fondamentale!

Pagina 404: soluzione con Screaming Frog SEO Spider

Screaming Frog è un software con diverse funzionalità tra cui anche quella di trovare velocemente le pagine “404 page not found”.

Bisogna installarlo sul computer, fino a 500 url permette di fare la scansione del sito gratuitamente, se si ha un sito con più url bisogna passare ad un piano a pagamento.

Una volta terminata l’installazione, avviare Screaming Frog, inserire la url del sito che si desidera analizzare e aspettare che la scansione venga fatta al 100%.

Se nel sito ci sono pagine con errore “404 page not found” verranno indicate nello status Code, come si può vedere qui:

Come gestire le pagine 404 page not found

Una volta terminata la scansione su Screaming Frog, puoi scaricare il file con le pagine 404 e analizzarlo, se sei il proprietario del sito, o condividerlo con il tuo cliente.

A questo punto, per gestire l’errore “404 page not found”, hai due diverse opzioni:

  • Correggere tutte le pagine di errore, valutando di volta in volta se si tratti di pagine cancellate da ripristinare, o di url modificate, quindi eventualmente da reindirizzare;
  • Impostare la tua pagina di errore “404 page not found” con una grafica carina e accattivante, invitando l’utente ad un’azione, quindi evitando che esca dal sito, come per esempio è stato fatto sul sito di Ninja Marketing in cui il visitatore viene indirizzato alla Homepage del sito.

</a

 

2 pensieri riguardo “Errore 404 page not found: soluzione con Screaming Frog

I commenti sono chiusi.