Creare un blog di successo: una guida dalla A alla Z

creare un blog di successoHai finalmente deciso di creare un Blog, e non sai da dove cominciare? Sei arrivato nel posto giusto!

Oggi ti propongo una Guida gratuita su come creare un Blog di successo dalla A alla Z.

Creare un blog di successo significa raggiungere gli obiettivi che ci si è prefissati, per esempio in termini di visite, di Awareness, di contatti.

Non si tratta di un processo veloce, ti dico subito che richiede impegno e costanza, perché come qualsiasi cosa i risultati arrivano, ma bisogna crederci e avere pazienza.

Per aiutarti, in questa guida voglio condividere con te 15 strategie realmente efficaci, e soprattutto a costo zero, per creare un Blog di successo.

Troverai anche un contenuto Premium con alcuni tips su come monetizzare i tuoi contenuti.

Che aspetti? Si comincia!

Indice

Come creare un Blog

Se ancora non hai un Blog, segui questi semplici passaggi per crearne uno, altrimenti salta i paragrafi relativi alla scelta del CMS e tema e dai un’occhiata, invece, ai consigli sulle pagine da creare.

Buona lettura.

Scegli il CMS

cmq wordpress

Il primo step per iniziare la tua avventura nel mondo dei Blog, è scegliere il CMS che lo ospiterà.

Nella mia esperienza di blogging, WordPress è sicuramente il CMS migliore.

Quando parliamo di WordPress bisogna però distinguere tra:

WordPress.org: il CMS più adatto a monetizzare

Vantaggi / Svantaggi:

  • Gratuito, anche se richiede un budget per dominio e hosting;
  • vasta gamma di plugin e temi gratis;
  • professionale e adatto alla monetizzazione;
  • Di contro bisogna avere conoscenze più tecniche e gestire in autonomia backup e sicurezza.

WordPress.com: un servizio di Blog Hosting

Vantaggi/Svantaggi:

  • non richiede installazioni;
  • semplice da utilizzare;
  • gratis, se si sceglie un piano base senza dominio e hosting;
  • mobile friendly.

Inoltre, anche se non si installano plugin SEO come Yoast, disponibili solo col piano a pagamento professionale, WordPress ti offre la possibilità di personalizzare il tuo Blog e aggiungere alcuni elementi al CSS.

Io uso da anni WordPress come CMS e pur avendone provati altri in passato, ritorno sempre alle origini.

Tuttavia, esistono anche altre piattaforme gratuite, che sono comunque delle valide alternative.

Medium blog

  • Medium: una piattaforma molto interessante, ti permette di aprire un Blog in 2 minuti e ottenere, comunque, un risultato professionale. Naturalmente, non offre grandi funzionalità;

blogger

  • Blogger: sicuramente è più adatta ad ospitare un Blog personale in cui non servono grafiche o feature particolari; tuttavia è di Google e in termini di posizionamento può dare ottimi risultati.

Tutte le altre piattaforme, Tumblr, Wix, ecc., sono piattaforme basiche per Blog, col vantaggio di essere molto semplici da usare, ma lo svantaggio di non poter personalizzare quasi nulla.

Scegli il nome e il tema del Blog

Dopo esserti registrato, scegli il nome del tuo Blog.

Il mio consiglio è di scegliere un nome per il tuo Blog che ne racchiuda l’argomento principale.


Io ho scelto My Digital Word perché, parlando di temi quali SEO, social, blogging, cerco sempre di esprimere la mia opinione e di dare un punto di vista quantomeno personale.

La mia parola digitale, appunto.

Nella ricerca del tema, tieni presente questi tre elementi:

  • grafica accattivante;
  • funzionalità (meglio un tema che ti permetta personalizzazioni varie ed eventuali);
  • intento (es. temi adatti a news, a blog personali, a blog di cucina, ecc.).

Crea la pagina About

pagina about

 

About è una delle pagine più importanti, quella in cui ti racconti e racconti di cosa parla il tuo Blog.

Il mio suggerimento è di essere te stesso, descriverti in maniera semplice e utilizzare una foto personale, anche se ovviamente questo è opzionale.

In questa pagina ti consiglio di sbizzarrirti.

..Racconta le tue esperienze..

..Racconta perché hai aperto il blog..

..Metti una citazione che sia rappresentativa della tua persona e di quello che vuoi trasmettere.

Come titolo della pagina, puoi scegliere il tuo nome e cognome, About, Chi sono: l’importante è che la pagina sia ben visibile in qualunque articolo e nella Home.

Per linkarla, crea un menu in cui inserirla, aggiungila all’Header, o fai come ho fatto io, nella sidebar.

Non dimenticare la Privacy Policy

cookie e privacy policy

Per essere in regola con il GDPR, nel tuo Blog deve essere presente una Privacy Policy e una Cookie Policy.

Se hai un piano gratuito e non hai collegato il tuo Blog a Google Analytics, puoi utilizzare il widget di WordPress che ti permette di avere anche un Cookie Banner.

Leggi anche:  Creare un blog di nicchia

Invece, se desideri avere un aiuto per creare la tua Privacy Policy, utilizza un servizio online come per esempio Iubenda.


Una volta creata la tua Privacy Policy, ricordati che deve essere visibile in ogni parte del sito, io per esempio l’ho inserita nel Footer.

Per chi ha un piano a pagamento sono disponibili molti plugin che permettono di creare il banner e linkarlo alla Policy.

Decidi la direzione che vuoi dare al tuo Blog

Prima di iniziare a scrivere, dovresti chiederti che direzione vuoi dare al tuo Blog. Intendo dire che devi decidere gli obiettivi da raggiungere per poter creare una strategia ad hoc che funzioni.

Potresti voler creare un Blog per:

  • migliorare il personal branding;
  • parlare dei tuoi interessi;
  • condividere le tue conoscenze;
  • creare una rete di contatti.

Scegliere l’obiettivo è un passaggio fondamentale, perché da quello dipenderà anche come gestirai il blog, che tone of voice utilizzerai, che immagine vorrai dare ai lettori.

Inserisci i tuoi contatti

Inserisci una pagina dei Contatti e/o offri la possibilità agli utenti di connettersi con te tramite i social.

Io ho scelto deliberatamente di non utilizzare un modulo contatti, poiché lo scopo del mio Blog è solo condividere le mie esperienze e le mie conoscenze.

Ho invece inserito i pulsanti dei miei social perché mi piace connettermi con persone che hanno interessi in questo settore.

Se utilizzi il Blog per lavoro, Personal Branding e trovare nuovi clienti, il Modulo contatti è fondamentale!

Creare un Blog di successo: 15 strategie a costo 0 che funzionano

In questa sezione, ti racconto 15 strategie efficaci per creare un Blog di successo, che non costano nulla e che puoi iniziare a mettere in pratica fin da subito.

#1 Pianifica

calendario editoriale

Stabilisci la frequenza di pubblicazione. Puoi pubblicare anche solo 1 volta a settimana, l’importante è cercare di mantenere una frequenza costante.

Evita quindi di lasciare il Blog abbandonato per troppo tempo :).

Per facilitarti il compito, crea un calendario editoriale, su base mensile, in modo da decidere già i titoli e gli argomenti dei tuoi post.

Questo ti permetterà di gestire il tuo Blog in maniera più semplice, creando i contenuti anche in un unico giorno e programmandoli per tutto il mese.

#2 Seleziona le Keywords giuste

Seleziona le keyword più adatte. Utilizzale naturalmente nei tuoi Blog Post seguendo le regole SEO, e inseriscile anche nella homepage.

Il mio consiglio è di creare una piccola intro, laddove il tema te lo permette.

Io per esempio l’ho messa nell’Header utilizzando alcune parole chiave che sono legate all’argomento del mio Blog:

#3 Individua il tuo Target

Se hai già individuato i tuoi obiettivi, inizia a pensare a che tipo di persone vorresti raggiungere.

Ti rivolgi a persone che fanno il tuo stesso mestiere, professionisti come te? Vuoi parlare dei tuoi interessi con chi li condivide? Desideri mostrare che sei esperto in una materia per attrarre potenziali clienti?

Qual è il tuo scopo? Fermati un attimo a pensare che Blog vuoi creare, per chi, per ottenere cosa.

Questi step sono quelli che ti permetteranno di creare un Blog di successo!

#4 Trova il tuo Tone of voice

tone of voice

A questo punto sei pronto. Dai voce alla tua voce.

In base alla tipologia di Blog dovresti scegliere se usare un tono professionale, colloquiale, amichevole, utilizzare il “tu” o il “voi”.

Non c’è una risposta giusta, quello che conta è la coerenza.

Se oggi hai deciso che ti rivolgerai ai tuoi lettori come se stessi parlando con un amico, cerca di seguire questa linea con qualunque articolo o contenuto del tuo Blog.

L’importante è adattare il tuo tone of voice al tipo di argomento che tratti, al target a cui ti rivolgi e, naturalmente, agli obiettivi che vuoi raggiungere.

#5 Scrivi Contenuti di qualità

Scrivere contenuti di qualità: ci chiediamo tutti cosa voglia dire esattamente.


Quello che ho imparato è che il contenuto di qualità è qualcosa che ha un valore, e il valore dipende da ciò che farai tu, ma anche da chi leggerà i tuoi post.

Quindi il mio consiglio è

  1. scrivi qualcosa che conosci bene;
  2. offri sempre un punto di vista personale;
  3. utilizza un linguaggio semplice ma d’effetto;
  4. scrivi contenuti esaustivi, e con questo non mi riferisco necessariamente alla lunghezza, ma al livello di approfondimento che avranno i tuoi contenuti.
Leggi anche:  Tone of voice nel Marketing: come scegliere quello più adatto

E poi ricordati che anche se vuoi impressionare Google, prima di tutto devi impressionare chi legge!

#6 Occhio alla User Experience

UX

Recentemente Google ha annunciato che la User Experience diventa un fattore di Ranking.

Questo significa che devi curare molto la struttura del tuo Blog e facilitarne la navigazione:

  • Crea una sitemap e rendila accessibile ai motori di ricerca, questo serve anche per la SEO;
  • Utilizza dei link interni per collegare le pagine e gli articoli;
  • Crea delle categorie per differenziare gli argomenti che tratti, io per esempio ne ho create 5;
  • Se necessario, nel caso in cui all’interno di una categoria trattassi argomenti ulteriormente differenziati, utilizza i TAG quasi come fossero sottocategorie.

La facilità di navigazione è un requisito importante, fai in modo che i contenuti siano ben organizzati e facili da raggiungere.

#7  Guest Blogging

Un metodo utile per creare un Blog di successo è quello di ottenere backlink.

I backlink sono i link da altri siti, tuttavia non è facile riceverli e soprattutto riceverli di qualità.

Il mio consiglio è quello di contattare blogger che scrivono argomenti simili o fratelli di quelli che tratti nel tuo Blog, e proporti come Guest Blogger.

Questo ti permetterà di ricevere backlink pertinenti, cosa molto apprezzata anche da Google.

guest blogging

Anche invitare qualcuno a scrivere sul tuo Blog è un ottimo modo per creare un Blog di successo.

Soprattutto se si tratta di Blogger che hanno buon seguito, questo potrebbe migliorare il ranking del tuo Blog e renderlo più interessante agli occhi degli utenti.

#8 Fai dei Mention Posts

I mention post sono degli articoli in cui citi un Influencer di un determinato settore, letteralmente menzionandolo con un link al suo profilo o al suo Blog.

Questa strategia può essere efficace per ricevere commenti o like da blogger o personaggi che hanno una buona visibilità e aumentare quindi anche la tua.

Per esempio nel campo del Digital Marketing potresti citare alcuni tra i migliori Blog come Skande e Il TagliaBlog.

Piccolo suggerimento: funziona anche sui social ;).

#9 Promuovi il tuo Blog sui Social Media

promozione social

I social media, non è un mistero, sono il luogo più adatto per promuovere il tuo Blog, ma non tutti i social sono uguali.

Prima di lanciare i tuoi Blog Post ovunque pensa alla natura del singolo social.

  • LinkedIn, per esempio è perfetto se hai un Blog in cui parli di competenze e conoscenze su un determinato settore. In questo caso puoi sfruttare il tuo profilo personale e fare allo stesso tempo Personal Branding;
  • Facebook, può essere sfruttato per parlare di attività professionali nei gruppi o nelle pagine, mentre va benissimo sul profilo personale se hai un Blog che parla per esempio di lifestyle o fai da te.
  • Se il tuo Blog ha come topic la moda o la cucina, Instagram è di sicuro il social che fa per te, se invece ti occupi di News prova con Twitter o Telegram.

Come ti dicevo, ogni social ha delle caratteristiche diverse e anche se il desiderio di pubblicizzare il proprio Blog ovunque è legittimo, è sempre meglio chiedersi che cosa puoi ottenere davvero da quel social.

Ad ogni modo, una volta scelti i social su cui promuoverti, ti consiglio di:

  1. scrivere minimo 2-3 post a settimana;
  2. sfruttare le storie per raggiungere più persone;
  3. programmare i tuoi post, per essere certo di avere una continuità nelle pubblicazioni.

Piccolo suggerimento: utilizza i gruppi Facebook o LinkedIn che parlano del tuo settore,  per entrare in contatto con altri blogger o professionisti e migliorare la visibilità del tuo Blog ;).

#10 Utilizza la Search Console

Molti sono convinti che che la Search Console sia utilizzata soltanto da SEO expert o developers. In realtà la Search Console è utilissima per migliorare i tuoi contenuti e creare un Blog di successo.

Dalla Search Console, infatti, hai la possibilità di vedere in che modo gli utenti ti trovano, che parole chiave posizionano il tuo Blog e i tuoi articoli, e se l’ottimizzazione SEO è da migliorare.

Ti consiglio di guardare Search Console regolarmente, è una miniera inesauribile di informazioni, e poi lato SEO puoi usarla per inviare la Sitemap e ottenere in questo modo l’indicizzazione e la scansione continua dei tuoi contenuti.

#11 Sfrutta i vecchi contenuti

contenuti web

Spesso si pensa che i vecchi contenuti siano destinati a rimanere vecchi e ad essere sorpassati da quelli nuovi.

Leggi anche:  Inserire gli anchor text in un articolo del Blog

In parte può essere sicuramente vero, ma se ci sono dei contenuti che dalla Search Console vedi comparire spesso nella SERP, forse è il caso di revisionarli.

Infatti, Google sembra apprezzare molto le url che hanno una certa “anzianità”.


Il mio suggerimento è di trasformare un contenuto obsoleto in una risorsa completa e approfondita con tutte le informazioni che puoi offrire su quell’argomento.


#12 Ripubblica contenuti già condivisi

Hai già pubblicato tutti i tuoi contenuti sui social? Niente paura, rielabora i tuoi post e pubblica più e più volte anche contenuti già condivisi.

Se ti stai chiedendo perché, è semplice.

Quando condividi un post sui tuoi social, raggiungi solo una percentuale dei tuoi follower o degli utenti che potrebbero vederlo.

Ripubblicare, significa aumentare la visibilità di quel contenuto a dismisura.

#13 Scegli immagini significative

Buona prassi per il tuo Blog e per i tuoi Blog post è quella di scegliere sempre delle immagini di ottima qualità e che, ovviamente, siano attinenti all’argomento.

Per creare un Blog di successo ti do due consigli:

  • ottimizza sempre le tue immagini con descrizione e Alt tag;
  • all’interno di un Blog Post non limitarti ad 1 sola immagine. Soprattutto da mobile, un testo solo testo potrebbe risultare noioso.

#14 Mobile First

mobile


Il numero degli utenti mobile copre ormai quasi tutta la popolazione del nostro paese e, sempre più spesso, si naviga e si leggono le notizie direttamente dal proprio smartphone.


Per questo è importare pensare mobile e creare contenuti che rispettino questo concetto:

  • evita immagini troppo piccole;
  • font poco leggibili;
  • testi molto lunghi senza intermezzi;
  • blocchi di testo enormi;
  • sfrutta gli elenchi, i grassetti, le citazioni, gioca coi colori e con le dimensioni del Font.

#15 Monitora i risultati

Ultimo punto: dopo aver fatto il possibile per creare contenuti gradevoli, averli ottimizzati con la SEO, scelto immagini accattivanti, promosso il tuo Blog è arrivato il momento di monitorare i risultati.

WordPress di default offre Jetpack che ti permette di visualizzare alcune informazioni come il numero di visite e di visitatori, i paesi da cui si collegano, le views dei tuoi post.

Ovviamente, se vuoi fare un’analisi accurata ti consiglio di collegare il tuo Blog a Google Analytics e di incrociare i dati con Search Console.

In questo modo otterrai moltissime informazioni sulle azioni compiute dagli utenti, e questo ti permetterà di migliorare sempre di più fino a creare un Blog di successo.

Creare un Blog di successo e guadagnare

guadagnare con un blog

Grazie per essere arrivato fino a qui, ho pensato di premiare la tua fiducia dandoti alcuni tips per monetizzare il tuo Blog.

Una premessa è d’obbligo, non è facile guadagnare con un Blog a meno che tu non abbia migliaia e migliaia di visite, ma sicuramente ci sono alcuni metodi che possono aiutarti a monetizzare i tuoi contenuti.

  • Banner pubblicitari: scegli la piattaforma pubblicitaria (es. Google Adsense) e, una volta iscritto, inserisci nel tuo Blog il codice HTML che ti verrà fornito. Su ogni Blog Post compariranno dei banner pubblicitari e, ogni volta che un utente sceglierà di cliccare, tu otterrai un guadagno. Naturalmente più i tuoi articoli riceveranno visite, più avrai la possibilità di monetizzare.
  • Affiliazione Amazon: il programma di affiliazione di Amazon, tra i più famosi, ti permette di guadagnare in pochi step. Una volta iscritto al programma, ti verrà dato un link da inserire in una pagina o in un articolo. Quando gli utenti cliccheranno su quel link ed effettueranno un acquisto, riceverai una percentuale.

Se il tuo Blog cresce ci sono molti altri modi per guadagnare, per esempio vendendo o pubblicizzando prodotti e scrivendo recensioni per conto di aziende.

Tuttavia, come ben sai non è semplice raggiungere subito migliaia di visite, e trasformarsi in Influencer.

Per questo il mio consiglio è scrivi un Blog per passione, cerca di produrre contenuti interessanti, fai tutto ciò che puoi per fare bene e vedrai che il successo arriva!

 

2 pensieri riguardo “Creare un blog di successo: una guida dalla A alla Z

I commenti sono chiusi.