Come scovare i refusi in un testo: 10 tips per Copywriter

scovare i refusiSe come me lavori nel mondo delle parole come Copywriter, o semplicemente ti piace scrivere, hai aperto un Blog e coltivi così la tua passione, oggi ti parlo di alcuni trucchetti per riuscire ad evitare, o a scovare i refusi.

Scovare i refusi in un testo: 10 tips per Copywriter

Per “refuso” si intende generalmente un errore di battitura, per esempio scrivere magia al posto di maglia, porto invece di posto, importare invece di impostare, ecc.

La cosa più fastidiosa dei refusi, che li rende dei veri e propri nemici della scrittura, è che ti fanno apparire ignorante o denotano noncuranza, laddove hai perso ore a scrivere contenuti di qualità e sai benissimo come si scrivono determinate parole.

L’incubo di ogni Copywriter o Blogger sono proprio i maledetti refusi perché si annidano negli angoli più impensati e, soprattutto, dopo aver letto e riletto il tuo testo mille volte, potresti non vederli facilmente.

Questi sono tutti gli escamotage che cerco di mettere in pratica sia nel lavoro che nel mio Blog per scovare i refusi e correggerli

Perché?

Perché credo che sbagliare sia umano, ma mi rendo conto che leggere un testo con molti errori è fastidioso e talvolta ne sminuisce il significato, mortificandolo.

1. Utilizza un Editor di testo per scovare i refusi e correggerli

Word, pages se hai un Mac, o anche alcuni strumenti online che fungono da Editor di testo, ti aiutano nello scovare facilmente i refusi e correggerli. Normalmente, infatti, puoi impostare la funzione che ti permette di fare un controllo ortografico e ti segnala eventuali errori.

2. Leggi ad alta voce il tuo testo

Puoi scegliere due strade:

  • leggi ad alta voce il tuo testo, se lavori a casa o semplicemente se il tuo ufficio te lo consente;
  • sfrutta la funzionalità “leggi ad alta voce” di Word per capire subito se qualcosa non va in quello che hai scritto!

3. Fai leggere i tuoi contenuti a qualcun altro

Una lettura fatta da un collega / amico che non conosce l’argomento è un ottimo modo per scovare refusi e incongruenze che avendo scritto il testo e se fai come me, rileggendolo mille volte, non troveresti.

4. Copia e incolla il testo su un altra pagina o strumento

Copiare e incollare su una nuova pagina, o addirittura su un nuovo strumento, ti rende più agevole la ricerca dei maledetti refusi. Spesso mi capita di scrivere in Word e poi copiare e incollare su notes oppure direttamente su WordPress. Faccio anche il procedimento inverso e, tramite gli strumenti di correzione dei vari programmi, di solito riesco a venirne a capo.

5. Prova a cambiare Font

Sembra un consiglio strano ma cambiare font (per poi naturalmente ripristinare quello che avevi scelto) è molto utile a scovare i refusi, è come se all’improvviso si evidenziassero; provare per credere.

6. Rileggi il tuo testo dopo qualche ora

A meno che tu non abbia l’urgenza di pubblicare immediatamente, e in questo caso ti suggerisco il consiglio numero 3, io generalmente rileggo il testo a distanza di ore e, se possibile, addirittura il giorno dopo. Questo mi aiuta a leggerlo quasi come fosse la prima volta e a scovare refusi ed errori prima impercettibili.

7. Leggi e scandisci: noioso ma efficace

Non ti dico di fare lo spelling di ogni singola parola, ma leggere molto lentamente quasi sillaba per sillaba aiuta a vedere se ci sono errori banali come una e al posto di una a, una l di troppo, ecc.

8. Leggi al contrario

Quando devi scovare dei refusi non è necessario leggere come quando si fa l’editing, ragionando sul senso o meno di una frase. Ti serve invece rivedere e analizzare ogni singola parola, non in base al significato ma al modo in cui è stata digitata. Leggere al contrario, cioè dalla fine, ti permette di osservare parola per parola senza distrarti.

9. Non ti affidare al correttore automatico

Il correttore automatico può sicuramente aiutarti nella ricerca degli errori, ma attenzione: molte parole vengono modificate e sostituite da altre che non hanno nulla a che vedere con ciò che stai scrivendo. Il mio suggerimento è quindi quello di utilizzare il controllo ortografico manuale, non quello automatico.

10. Fai una ricerca nel testo

Se ti accorgi di aver fatto un errore di scrittura ricorrente, es. copro invece di corpo, fai una ricerca mirata in modo da essere sicuro di correggere le parole che hai già visto essere più critiche per te.

 

Un pensiero riguardo “Come scovare i refusi in un testo: 10 tips per Copywriter

I commenti sono chiusi.